Filetti gallinella alto

Filetti di gallinella pinoli ed olive

Oggi il mio pescivendolo mi ha conquistato enumerando le numerose qualità dei  filetti gallinella   freschi   (http://www.alimentipedia.it/gallinella-di-mare.html)  che aveva sul banco del suo negozio. Già belli che puliti, senza una lisca, pronti per la cottura, senza scarti, economici  e sopratutto saporiti. Non ho pensato molto, e calcolatrice alla mano, ho fatto il conto del tempo che avevo per cucinare quindi mi sono buttata “a pesce” e li ho acquistati ben pensando al piatto che avrei preparato in soli 5/10 minuti: i filetti di gallinella pinoli ed olive con aggiunta del pomodoro fresco.  E’ tempo dei pomodori perini San Marzano,  pieni di gusto e dal sapore del sole che convolano a nozze con davvero molti piatti della nostra cucina mediterranea.  In questo modo mi stavo già pregustando il piatto che avrei preparato  in pochissimo tempo uscendo dall’ufficio come sempre un po’ trafelata ma sicura di impiegare pochissimi minuti per gustare una prelibatezza.

La gallinella è un pesce davvero gustoso, dalle carni particolarmente saporite, estremamente dietetiche (basti pensare che 100 gr equivalgono a meno di 100 calorie), e dalla preparazione facile si presta a innumerevoli piatti tra cui anche un buon sugo per gli spaghetti, o “immerso” in qualche buona zuppa di pesce.  Se non lo riuscite a trovare in pescheria,  sappiate che esistono anche i  negozi specifici di surgelati  dove è in vendita a minor prezzo ma è pur sempre buonissimo! Basta davvero poco per rendere un piatto gustoso, dietetico e salutare. Provare per credere!

Ingredienti per 2 persone:

4 filetti di gallinella

2 pomodori perini maturi

1 cucchiaio abbondante di olive taggiasche

una manciata di pinoli

Aglio, prezzemolo tritato, olio EVO

1 bicchiere di vino bianco

  1. Tritare aglio e prezzemolo e soffriggerlo con  3 cucchiai d’olio Evo insieme ai pinoli ed alle olive taggiasche.
  2. Spellare i pomodori perini maturi dopo averli immersi nell’acqua bollente, e tagliarli a filetti. Unirli al soffritto.
  3. Bagnare il sughetto con un bicchiere di vino bianco e lasciarlo evaporare.
  4. Dopo un paio di minuti adagiare i filetti di gallinella, coprire con un coperchio e cuocere per cinque minuti.
  5. A fine cottura bagnare abbondantemente con il suo sugo la parte superiore del pesce. Lasciare restringere il sugo rimasto a fuoco vivace. (Personalmente consiglio di non girarli in quanto, avendo carni molto delicate potrebbero rompersi)

 

filetti gallinella lato

6 comments on “Filetti di gallinella pinoli ed oliveAdd yours →

    1. Eh si Consuelo il mio pescivendolo mi da delle “dritte” sempre ottime! Sono sinceramente grata al suo operato anche perchè ha del pesce buonissimo e freschissimo! Un abbraccio!

    1. Avere dei pescivendoli che ti aiutano e soprattutto ti indirizzano sul pesce fresco credimi non ha davvero prezzo! Buona giornata Irene Un abbraccio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *